Prezzo del legno e produzione dei pallet: quali sono le strade percorribili?

04 | 03 | 2021

 

 

A partire dal luglio 2020 abbiamo assistito ad un costante e graduale incremento del prezzo del legno, che a fine anno ha raggiunto un aumento superiore al 20%. A lanciare l’allarme è il gruppo produttori Pallet di Assoimballaggi, che sottolinea come l’incremento del costo della materia prima vada di pari passo con l’impennata dei prodotti realizzati con essa; il prezzo del legno, infatti, ha un’incidenza sul pallet finale di circa il 70%. La crescita non si è fermata neanche con l’inizio del 2021 e a fine marzo la quotazione potrebbe essere anche superiore del 30%. La difficoltà di fare previsioni rende impossibile l’organizzazione dell’approvvigionamento di legno per i prossimi mesi e le imprese produttrici di pallet rischiano di trovarsi prive del materiale necessario per continuare la produzione, non riuscendo, così, a soddisfare completamente le richieste dei clienti, in particolare quelle del settore alimentare e di quello farmaceutico, che, in quanto produttori di bene essenziali, non si sono mai fermati, neanche durante il periodo di lockdown.

 

 

 

 

 

 

Cause degli aumenti del costo del legno

 

Quali sono le cause che hanno portato a questo incremento dei prezzi della materia prima?

 

  • La forte richiesta di materia prima da parte di Nord America e Cina, che non ha subito contrazioni e, in alcuni casi, è addirittura cresciuta.
  • In aree geografiche come Svezia, Germania, Irlanda, Stati Uniti e Canada, l’offerta di legname è diminuita a causa della riduzione e, in alcuni casi, addirittura, dell’interruzione delle normali attività produttive.
  • Le disposizioni anti-Covid19 hanno implicato anche un contenimento dei trasporti, soprattutto di quelli tramite container, creando una notevole difficoltà a livello globale per quanto riguarda gli approvvigionamenti.
  • La definitiva uscita del Regno Unito dall’Unione Europea ha ulteriormente complicato e ritardato il transito dei container e delle merci.
  • Alcuni fornitori tradizionali dell’Italia, come Austria e Germania, non hanno incrementato la produzione e, anzi, hanno cominciato a guardare altrove, cercando nuovi sbocchi come quello asiatico per differenziare i propri mercati di riferimento.
  • Nel settore dell’edilizia, l’espansione della domanda di case a basso impatto ambientale ha fatto lievitare la realizzazione di prefabbricati in legno.

 

 

Soluzioni praticabili

 

 

In Italia, il settore legato alla produzione dei pallet dipende in maniera significativa dalle importazioni: 2/3 dei pallet prodotti nel nostro Paese, infatti, viene realizzato con legname proveniente dall’estero.

Quali soluzioni possono aiutare in questo momento un’azienda produttrice di pallet?

 

  • Far crescere la produzione italiana, gestendo le risorse a nostra disposizione in maniera corretta, sostenibile e responsabile. Il nostro Paese gode di un grande patrimonio boschivo e forestale: 11 milioni di ettari forestali poco sfruttati, che potrebbero diventare un’importante fonte di reddito e che, se ben curati, potrebbero contribuire a salvaguardare il territorio da frane e incendi.

 

  • Avviando all’interno della propria impresa una trasformazione digitale e investendo in macchinari tecnologici in grado di ottimizzare l’utilizzo del legno durante il processo produttivo dei pallet. Le ottimizzatrici permettono di ottenere il massimo rendimento del legno, di limitare gli sprechi della materia prima e abbattere i costi di lavorazione e i costi per i materiali. Oltre a facilitare l’attività degli operatori, aumentandone la sicurezza e l’ergonomia, questi sistemi consentono di monitorare la produzione e raccolgono dati e parametri, informazioni utili per controllare e migliorare l’attività dell’impresa in ottica Industria 4.0.

 

 

Scopri tutti i macchinari Salvador

 

 

Fonti:
www.uominietrasporti.it/professione/finanza-e-mercato/si-impenna-il-prezzo-del-legno-a-rischio-la-produzione-dei-pallet/
www.legno.fordaq.com/news/pallet_aumento_materiaprima_71514.html
www.ilsole24ore.com/art/legno-imballaggi-allarme-prezzi-e-forniture-ritardo-AD2lMgLB

Condividi